Gnocchi di patate

gnocchi di patate

Prezzo: € 2,16€ 10,40

Prezzo variabile in base alle porzioni selezionate

Gli gnocchi di patate sono una delle preparazioni più conosciute al mondo poiché costituiscono un piatto molto semplice e sostanzioso che si adatta ad ogni tipo di condimento.

1 porzione = 200 gr

Annulla selezione

Una vera passione e uno dei piatti italiani più amati, gli gnocchi di patate sono un cibo antichissimo ma molto apprezzato a livello popolare. Un primo piatto corposo dai sapori tipicamente autunnali. Come tutta la nostra pasta fresca, anche gli gnocchi di patate sono realizzati a mano uno a uno. Gli ingredienti per l’impasto sono semplicissimi, quanto naturali: patate, uova, sale e farina.

Consigli per la preparazione

Gli gnocchi di patate sono buonissimi con qualsiasi condimento. Anche nella loro ricetta più semplice, burro e salvia, in tavola fanno sempre una gran bella figura. Noi, ovviamente, in quanto amanti della tradizione culinaria bolognese, li proponiamo conditi con il nostro ragù di carne alla bolognese, cucinato, secondo l’antica tradizione, con un misto di carni (per metà manzo e per metà maiale) e a fuoco molto lento. Una volta pronti gli gnocchi potete aggiungere, a seconda del gradimento, una bella spolverata di Parmigiano Reggiano grattugiato.

Un po’ di storia…

Le origini degli gnocchi sono da ricercarsi nel periodo in cui le patate vennero importate in Europa. Gli antesignani degli gnocchi li possiamo “riconoscere” negli zanzarelli che venivano impastati con mollica di pane, latte e mandorle tritate. Nel Seicento, invece, la ricetta originale subì delle variazioni sia nella composizione, fatta con la farina, che nel nome. A partire dal 1880 gli gnocchi di patate iniziarono a diffondersi e, pian piano, tutte le altre varianti scomparvero.

Ingredienti

Patate, uova, sale e farina

Conservazione

Potete conservare gli gnocchi di patate in frigorifero, chiusi in un contenitore ermetico, per massimo un paio di giorni. E’ possibile anche congelarli: posizionateli ordinatamente, e ben distaccati l’uno dall’altro, su un vassoio. Successivamente, quando saranno congelati, trasferiteli negli appositi sacchetti per alimenti. In questo modo eviterete che gli gnocchi si attacchino tra di loro.

Il nostro sito web utilizza i cookie per migliorare i servizi e le esperienze offerte ai visitatori. La prosecuzione della navigazione ne comporta l’accettazione. Maggiori info

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi